La sola cosa necessaria affinche' il male trionfi e' che gli uomini buoni non facciano nullaEdmund Burke


martedì 15 maggio 2012

Scie Chimiche – Il Nuovo Ordine Mondiale Ci Spruzza Veleno Addosso

Nel 1976 le Nazioni Unite concordano sul DIVIETO DELL’USO MILITARE, O ALTRIMENTI OSTILE, DELLE TECNICHE DI MODIFICAZIONE AMBIENTALE – Fondamentalmente, della guerra climatica. Il trattato specifica che le Nazioni non devono utilizzare tali tecniche/armi in altri paesi, esso non dice che non possono essere utilizzate entro il proprio paese…
Il Nuovo Ordine Mondiale ha usato una combinazione di HAARP e prodotti chimici dispersi nella nostra atmosfera per modificare le condizioni atmosferiche a proprio vantaggio.
Link all’articolo originale: CHEMTRAILS – NEW WORLD ORDER SPRAYING
FATTI sulle Scie Chimiche:

Secondo la US Air Force, le scie di condensazione dei jet si formano ad una altitudine superiore ai 33.000 piedi, quando il gas di scarico caldo del motore condensa momentaneamente scie di vapori formati da cristalli di ghiaccio sottili quanto una matita, che svaniscono rapidamente come la scia che segue una barca.
Le scie chimiche (Contrails, CT) inizialmente somigliano alle scie di condensazione, ma sono molto più spesse, si estendono lungo il cielo e spesso sono tracciate in vari modelli a forma di X, griglie simili a quelle del gioco del Tris, linee tratteggiate e linee parallele. Invece di dissiparsi rapidamente, le scie chimiche si espandono e  formano “piume” e “code di cavallo”. In 30 minuti o meno, si aprono in formazioni filiformi che si uniscono, formando un velo bianco sottile o un “nube fasulla cirriforme” che persiste per ore.



Nell’Agosto 2000, gli osservatori delle scie chimiche hanno cominciato a segnalare un aspetto “più normale”, o quasi invisibile, degli spray dei jet. Tuttavia, questi rapporti proseguono, includendo formazioni di nubi che si espandono assumendo la forma di “piume” e”code di cavallo”, esattamente come fanno le scie chimiche. È nostra convinzione che l’operazione abbia regolato il mix che provoca le scie chimiche, perché la voce che riguarda il fenomeno si sta diffondendo, e una quantità di persone sempre maggiore guarda in su. Gli osservatori delle scie chimiche continuano a vedere la “nube fasulla cirriforme” sopra le nubi e intorno alle vere nuvole cumulo.
Chi è che spruzza? Testimoni hanno documentato e fotografato KC-135 e KC-10 militari e jet bianchi privi di segni di riconoscimento. Del personale aeroportuale e alcuni piloti hanno confermato anch’essi che specifici aerei di linea commerciali lasciano le scie chimiche che durano a lungo.
Cosa c’è nelle scie chimiche, e perché ci stanno spruzzando addosso della roba? Vorremmo tanto saperlo. Ci sono solo pochi aerei al mondo che possiedono l’apparecchiatura necessaria per l’analisi del mix diffuso nell’aria e che possono raggiungere la quota delle scie chimiche, é necessario ottenere il permesso per volare nelle scie e deve essere raccolto del denaro per il  noleggio dell’aereo, che costa 22.000 $ al giorno.
Ci possono essere vari programmi che operano contemporaneamente.  Le possibilità includono la modifica dell’atmosfera e delle condizioni meteorologiche e la guerra biologica. Molti ipotizzano che questo sia parte di una operazione clandestina per l’implementazione del Nuovo Ordine Mondiale (NWO) eliminando i “mangiatori inutili” della società e gli infermi, e/o riducendo la popolazione ad un livello di supporto per la “elite”. In origine si pensava che si trattasse di una vaccinazione di massa per un possibile attacco di guerra biologica, questa teoria è stata scartata con l’aumento dei malesseri e delle malattie nella popolazione che vive sotto i percorsi delle scie chimiche.
La proposta di Edward Teller (inventore della bomba a idrogeno) di ridurre il riscaldamento globale negli Stati Uniti comporta la dispersione di minute particelle di alluminio per deviare i raggi solari ultravioletti nocivi, ma consentendo ancora al calore terrestre di salire attraversandole. Questo sembra essere supportato da prove effettuate sull’acqua piovana dopo una pesante irrorazione a Espanola, Canada; l’acqua conteneva 7 volte il limite consentito di alluminio. In questo caso, le aree con la minor protezione ultravioletta, come il Sud-Ovest, avrebbero dovuto essere quelle con la maggiore dispersione di sostanze. Nella maggior parte dei casi non è così.
In generale, la dispersione a mezzo scie aumenta con la formazione delle nuvole. Le scie chimiche possono essere la ragione per cui più della metà del mondo, e più della metà degli Stati Uniti, è stata colpita dalla siccità negli ultimi 2 anni. Dei testimoni hanno riferito di vedere cadere le scie chimiche attraverso nubi cumuliformi, riducendo le vere nuvole e disperdendole totalmente in pochi minuti. In genere, le nuvole temporalesche si formano e si mischiano con gli ingredienti chimici, producendo un cielo uniformemente lurido dal quale non cade la pioggia. Le vere nuvole spariscono, lasciandosi alle spalle le formazioni chimiche che si trovavano sulla parte superiore del sistema temporalesco.
Un’altra possibilità è una miscela di sali di bario. La Variable Terrain Radio Parabolic Equation (VTRPE) mostra ai piloti quello che i sistemi radar vicini possono e non possono vedere nelle diverse condizioni atmosferiche e terrestri. Esso è stato testato e perfezionato dopo che un aerosol costituito da una miscela di sale di bario titanato è stata rilasciata da un aereo militare, formando scie chimiche nell’atmosfera attraverso l’America.
I sali di bario sono stati utilizzati anche in Libia, a Panama e durante l’operazione Desert Storm, durante la quale sono stati spruzzati e fatti esplodere sopra la gente per renderla gravemente malata e debole. Si tratta di materiale radioattivo che accelera ed amplifica gli effetti del mix di altri ingredienti, modificando la struttura chimica degli altri agenti. L’analisi spettrografica rivela soltanto i composti di bario e nasconde la “roba cattiva” mettendo un guscio intorno ad essa. Dopo un certo tempo, essa rilascia l’altro agente. Pensate ad essa come ad una pillola mortale ad effetto ritardato.
Che cosa dicono i governi delle scie chimiche? Nessuna agenzia governativa di qualsiasi paese conferma che l’attività di irrorazione è in corso. Molto spesso le richieste di spiegazioni vengono ignorate. La US Air Force ha spiegato di scaricare, di routine, il carburante sulle aree popolate per ridurre il peso prima dell’atterraggio. Più di recente, l’Environmental Protection Agency dichiara che potrebbe trattarsi di una irrorazione di pesticidi. Tuttavia, questo non spiega perché anche nei settori senza percorsi di volo commerciale si vedono questi pennacchi di lunga durata. Ad alcuni cittadini il governo ha detto di “restare calmi”.
Perché il nostro governo autorizzerebbe un tale programma, quando anche i suoi membri vivono qui? Il denaro parla, e i dollari aziendali influenzano i nostri legislatori e funzionari. Nel 1997, l’anno dei disastri, le compagnie di assicurazione hanno pagato 92 miliardi di dollari di risarcimenti per calamità atmosferiche. Teller ha dichiarato che il suo programma di modificazione del clima costerebbe solo 1 miliardo di dollari all’anno. La ricerca sulla presa del potere da parte del NWO rivela l’esistenza di un gruppo elitario notevolmente finanziato e incredibilmente potente, al quale la maggior parte delle persone ha paura, o non intende, opporsi. Sappiamo anche che i cittadini informati possono prendere le precauzioni necessarie per compensare gli effetti della dispersione delle scie chimiche, limitando il tempo trascorso all’aria aperta nei giorni di dispersione e rinforzando il proprio sistema immunitario con vitamine, erbe, argento colloidale e altre terapie.
Perché pensate che i cirri nel cielo non siano reali? I cirri sono nuvole di alta quota, che si formano sopra i 20.000 piedi e sono costituiti da cristalli di ghiaccio. Essi precedono un temporale o si trovano nella corrente a getto. Le nubi cumuliformi si formano a quote inferiori, tra i 6.500 e i 20.000 piedi. Queste 2 formazioni nuvolose sono viste insieme alle quote inferiori di 9.000 a 15.000 piedi in condizioni di siccità estrema. Questo contravviene alle leggi della natura. Significativa è anche la “foschia bianca di fondo” che può essere vista da un orizzonte all’altro con un cielo blu soprastante.
Da quanto tempo si effettuano queste operazioni di dispersione di sostanze? I libri sulle nuvole confermano che i test sono stati condotti fin dagli anni ’60. Vecchie fotografie mostrano sporadiche scie chimiche che risalgono ai primi anni ’70, con l’attività in costante aumento in tutto il 1980. Dal 1998, i cittadini di tutto il mondo hanno documentato modelli di dispersione su base pressoché giornaliera, con una media di 1 giorno “pulito” a settimana. Siamo tutti stati abituati a questi cambiamenti, perché sono stati introdotti a poco a poco e li hanno spacciati per normali. Le generazioni più giovani non hanno mai visto condizioni atmosferiche e nuvole normali.
Qui ci spruzzano addosso? Hanno irrorato la maggior parte delle aree intensamente popolate degli Stati Uniti, Canada, Europa e Inghilterra dal 1998, comprese le aree con percorsi di volo non commerciali. Recentemente, Australia, Messico, Sud Africa, Bahamas, Puerto Rico e la Croazia hanno riportato irrorazioni con scie chimiche.
Perché dovremmo essere così preoccupati per le scie chimiche? Un’epidemia “simil-influenzale” è in aumento, e il Centers for Disease Control dice che essa può essere dovuta a qualche “agente patogeno sconosciuto”. Dal loro Influenza Summary Update del 6 Maggio 2000, 11 morti su 100 persone erano affetti da questa “malattia simil-influenzale”, ma il 99% dei pazienti malati sono risultati negativi per l’influenza. I sintomi più frequenti riportati dai testimoni sulla scia di queste piume bianche sono: tosse convulsa persistente, distress respiratorio e intestinale, polmonite, affaticamento, letargia, capogiro, disorientamento, emicranie, articolazioni e muscoli doloranti, epistassi, diarrea, feci sanguinolente, depressione, ansia, perdita di controllo della vescica e tic nervosi. Gli anziani, i giovani e le persone indebolite da malattia o in cattive condizioni fisiche sono i primi a sentire gli effetti delle scie chimiche.

 fonte:  scieneicieli.wordpress.com

3 commenti:

  1. ieri 25 giugno 2012 ho assistito, attonita, per la pr ima volta nella mia vita, alla costruzione di un enorme reticolo di scie chimiche in Croazia nelle vicinanze di Betina (isola di Murter) un paradiso terrestre a due passi delle isole Kornati (anch'esse interessate dal fenomeno). Ho visto decine di passaggi di aerei

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie per la testimonianza

      Elimina
    2. grazie per la testimonianza

      Elimina

La pubblicazione dei commenti è sottoposta a moderazione quindi se non rispondo subito non vi preoccupate.
L'autore del blog non è responsabile dei commenti esterni.
Ognuno è libero di commentare ma non saranno tollerati commenti contenenti turpiloquio, offese verso persone, ideologie, religioni o politiche e razzismo in ogni sua forma.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...